Mozambico: i numeri di un impegno costante

 Un anno di impegno costante degli operatori sanitari di MMI

 
bag icon Migliorata la capacità diagnostica della Tubercolosi (TB) degli 11 Centri di Salute (CS) dei Distretto di Morrumbene Nel 2014 il Distretto di Morrumbene risultava il peggiore della Provincia di Inhambane in merito al numero di casi diagnosticati di TB in relazione al numero di casi attesi per la popolazione stimata (39%). Perciò MMI ha organizzato un corso di formazione ed una supervisione semestrale al Programma Nazionale di Controllo della TB (PNCT) negli 11 CS del Distretto.
  Formati 14 operatori sanitari del Centro di Salute di Morrumbene sulla diagnosi ed il trattamento della denutrizione acuta grave   

Dai dati del PRN (Programma di Riabilitazione Nutrizionale ), risulta che a Morrumbene viene notificato solamente il 36% dei casi di denutrizione acuta attesi. I  casi più gravi non vengono correttamente riconosciuti e gestiti. I pochi ricoverati non vengono gestiti secondo i protocolli mozambicani e internazionali.  La corretta gestione del PRN  è obiettivo primario per MMI: dall`educazione alimentare e la diagnosi sul territorio, al trattamento ambulatoriale fino al trattamento inpatient. Nel 2015 si è realizzato un corso sulla diagnosi ed il trattamento della denutrizione acuta grave in regime ospedaliero, con attenzione all`impostazione di una terapia nutrizionale corretta e all`identificazione e gestione delle complicanze associate alla denutrizione acuta grave (protocollo per bambini con età inferiore ai 6 mesi).

Partecipanti: 4 formatori (MMI, Distr.Sanitario, Dir. Prov.Salute) e 14 corsisti di cui: 5 agenti/tecnici clinici, 8 infermieri generali del CS di Morrumbene Sede, 1 infermiera SMI, 1 medico.  
   Educato un gruppo di 39 attivisti comunitari legati alla Parrocchia del distretto di Morrumbene su temi di salute preventiva.   

Formazione di agenti parrocchiali su: HIV/AIDS e infezioni sessualmente trasmesse, uso razionale dei farmaci, igiene e prevenzione malattie, allattamento materno e alimentazione per il bambino nei primi 2 anni di vita, importanza del parto istituzionale, violenza basata sul genere

Partecipanti: 5 formatori (MMI e Distretto Sanitario) e 39 agenti parrocchiali
nurse icon Formato un gruppo di 34 “parteiras” (levatrici tradizionali) sul parto istituzionale. Il basso tasso di parto istituzionale del Distretto di Morrumbene (44%, nel 2015)  da evidenza dell’importanza del coinvolgimento di figure tradizionali  come le “parteiras” da parte del sistema sanitario pubblico, che fatica a raggiungere le comunità più remote (distanza geografica, resistenze culturali, scarsa urbanizzazione).  Il corso, svolto interamente in lingua locale, ha visto una partecipazione attiva di formatrici e parteiras, come forma di condivisione e di confronto riguardo al tema della maternità sicura.  Partecipanti:  4 formatori (Distretto Sanitario) e 1 facilitatore (MMI), 34 levatrici tradizionali. 
    Formati 36 membri dei Comitès di cogestão”  

Formazione dei comites di co-gestão su temi di salute (nutrizione e malnutrizione, igiene individuale, acqua e alimenti, gravidanza e parto..)

Partecipanti:  4 formatori (Distr.Sanitario) e 2 facilitatori (MMI), 36 corsisti 
    Formato un gruppo di 16 attiviste in educazione alimentare  Formazione per la realizzazione di sessioni di educazione alimentare: alimentazione adeguata, alimentazione minima adeguata, igiene personale e degli alimenti, alimentazione infantile, alimentazione degli adulti, delle donne in gravidanza e durante l’allattamento, come realizzare le dimostrazione culinarie.  Partecipanti: 3 formatori (MMI, Distr. Sanitario) e 16 donne
 Family icon 34 famiglie beneficiate dal programma di supporto nutrizionale per bambini orfani, affetti da denutrizione, figli di madri sieropositive, famiglie in condizioni di particolare indigenza   

MMI ha collaborato al supporto al programma di supporto nutrizionale del Distretto, in collaborazione con il Servizio distrettuale di Assistenza Sociale (INAS), che determina i criteri di inclusione/esclusione e provvede alla fornitura di ceste basiche di alimenti e/o latte in polvere secondo le necessità. MMI è intervenuta nella identificazione dei casi, nella fornitura e assistenza tecnica durante la riabilitazione nutrizionale .

Risultati 2015: 34 famiglie beneficiarie, per un totale di 42 bambini (gemelli o fratelli) beneficiati,  14 famiglie seguite e prese in carico dal servizio INAS, 3 decessi, 3 abbandoni
 Hospital red icon  

Realizzate infrastrutture e dotazione di strumenti e presidi

 

- Costruita una casa “mãe de espera” presso il nuovo CS di Tambajane.

- Forniti strumenti e presidi per le attività di Brigada Movel

- Nel reparto di pediatria dell’Ospedale di Morrumbene è stata creata una unità dedicata per il trattamento della denutrizione acuta grave in regime di ricovero  e sono stati forniti strumenti e presidi per le attività del reparto
 Ambulance red icon  

BRIGADAS MOVEIS

Realizzate 163 uscite delle equipe sanitarie mobili (brigadas moveis)
 

Principali indicatori delle attività realizzate nel 2015: 

  • 163 nº uscite BM (mensili+trimestrali) (84+79)
  • 437 sessioni di educazione sanitaria
  • 9833 valutazioni peso di bambini di etá inferiore a 5 anni
  • 6114 vaccinazioni bambini e VAT donne gravide, donne in etá fertile, studenti
  • 1071 visite prenatali (donne in gravidanza)
  • 267 visite post-partum
  • 1477 visite pianificazione familiare
  • 10732 diagnosi e trattamento di bambini e adulti
  • 3397 Test HIV realizzati
  • 171 Test HIV positivi

In concomitanza con le attività della BM, sono state realizzate 26 dimostrazioni culinarie, abbinate a sessioni di educazione alimentare, con la partecipazione di 1765 adulti.

Dal 2015 la responsabilità di gestione è affidata ad una agente  di medicina preventiva locale, assunta da MMI. 
 Health Sign blue icon  

SUPERVISIONI

Realizzate supervisioni a 6 programmi di salute della comunità
 

Nel corso del 2015 il personale di MMI Mozambico ha fornito appoggio tecnico e logistico alla direzione sanitaria distrettuale alla supervisione dei seguenti programmi sanitari:

  • Programma di Salute Materno Infantile (SMI)
  • Programma di Prevenzione della Trasmissione Verticale di HIV (PTV)
  • Programma allargato di Vaccinazione (PAV)
  • Programma di Envolvimento Comunitario
  • Programma di Riabilitazione Nutrizionale (PRN)
  • Programma di controllo della Tubercolosi (PNCT)

Al termine di ogni supervisione è stata organizzata una  giornata di formazione (o retro-informazione) per affrontate con gli operatori supervisionati i principali punti di forza e debolezza del programma a livello distrettuale e dei singoli Centri di Salute.

Sono stati anche organizzati dei momenti formativi su tematiche di rilevo.

Queste attività hanno visto la collaborazione di medici specializzandi in malattie infettive e tropicali dell’Università di Brescia inviati da MMI in missione breve

 

 

 

 

Utilizzo dei cookie: per garantire funzionalità e preferenze di navigazione questo sito utilizza cookie proprietari, al fine di migliorare l'esperienza dei propri utenti, e si riserva l'utilizzo di cookie di terze parti per migliorare i propri servizi. Per maggiori informazioni e ricevere eventuali istruzioni sull'uso dei cookie leggi l'informativa estesa, premendo il tasto CHIUDI accetti l'utilizzo dei cookie.