contentmap_plugin

 

Titolo No One Out! Empowerment per l'inclusione giovanile negli slum di Nairobi
Luogo Aree urbane di Kariobangi, Korogocho, Huruma, Dandora e Mathare di Nairobi, Nairoby County, Kenya
Durata 36 mesi (2017-2019)
Partner
  • Servizio Volontario Internazionale - SVI (capofila) Ong
  • Medicus Mundi Italia - MMI Ong
  • Servizio Collaborazione Assistenza Internazionale Piamartino Onlus - SCAIP Ong
  • Movimento per la Lotta contro la Fame nel Mondo - MLFM Ong
  • Christian Blind Mission Italia Onlus - CBM Ong
Altri Partner
  • Find The Cure - FTC
  • Cassa Padana Banca di Credito Cooperativo (soggetto profit)
  • CBM Regional Office Africa Est - CBM AFERO Ong
Partner in loco
 
  • Integrated Education for Community Empowerment - IECE Ong
  • Girl Child Netwk – GCN Ong
  • Women Fighting Aids in Kenya - WOFAK Ong
Co-finanziatore

 Logo AICSAgenzia Italiana per la Cooperazione allo sviluppo (MAECI)

Analisi dei problemi A Nairobi il 60% della popolazione vive negli slum in condizioni di povertà e cronica vulnerabilità, alta densità abitativa, con insediamenti non regolamentati, senza titolo di proprietà, spesso colpiti da alluvioni, espropri, sfratti; il sistema fognario è inesistente e le conduzioni idriche precarie. Particolarmente critica è la situazione nella periferia est, che comprende le 5 aree target del progetto. In questi slum il 49% dei giovani (15-24 anni) è disoccupato; prevale l’economia informale, la cui crescita contribuisce a uno sviluppo urbano senza regole, all’aumento della disuguaglianza e della corruzione. In condizioni di forte indigenza (reddito pro-capite medio <10 USD/mese), l’interazione sociale locale e l’interdipendenza con l’economia della città hanno generato reti sociali come forma di sopravvivenza. Rispetto alle aree rurali e urbane extra-slum la percentuale di HIV+ è doppia (12% contro il 5/6% - Nairobi Slum HIV Prevalence Survey), più elevati sono gli indici di mortalità infantile e malnutrizione cronica dei bambini (47% contro una media nazionale del 26% - Kenya National Bureau of Statistics, 2015). Forte è lo stigma e la discriminazione sociale verso le persone HIV+, e i minori disabili. Per questi la qualità dei servizi educativi è carente, la povertà e le barriere economiche rendono inaccessibile il costo delle cure e l’accesso ai servizi riabilitativi. I circoli viziosi di povertà e violenza incidono su istruzione e formazione professionale: aggravano i problemi psicosociali associati all’indigenza, all’abbandono scolastico e al lavoro informale come unica risorsa. Nel sistema educativo sono trascurati i life skills, le famiglie vivono con rassegnazione lo stato di precarietà e mancano capacità progettuali. Le scuole presentano inoltre problemi di disponibilità di acqua potabile, un basso livello di igiene e scarsa accessibilità per minori disabili.
Obiettivi del progetto

Obiettivo generale
Contribuire al raggiungimento di condizioni di vita più dignitose per la popolazione giovanile abitante negli insediamenti informali della periferia di Nairobi (Kenya).

Obiettivo specifico
Favorire l’inclusione socio-sanitaria ed economica della popolazione giovanile vulnerabile in cinque slum della periferia est di Nairobi.

Risultati attesi
Risultato 1 - Rafforzate le Ong locali partner e costituita una rete permanente con soggetti pubblico-privati impegnati nel lavoro con i minori negli slum
Risultato 2 – Migliorata l’inclusione socio-educativa dei target group più vulnerabili (minori, disabili, HIV+), tramite la formazione sulle life skills, la sensibilizzazione comunitaria, lo sviluppo del talento, l’accessibilità a servizi educativi di qualità
Risultato 3 (di competenza di MMI) - Migliorata l’inclusione socio-sanitaria per giovani vulnerabili degli slum, con particolare attenzione a persone HIV+, tramite il rafforzamento dei servizi di pre e post-counselling, assistenza, supporto psico-sociale e referral a servizi sanitari specifici
Risultato 4 - Migliorata l’inclusione economica dei giovani abitanti negli slum tramite la formazione professionale, l’avvio di start up e l’accesso al credito
Risultato 5 - Sensibilizzata la popolazione scolastica e le famiglie italiane, e realizzata disseminazione e lobby in Kenya sulle tematiche del progetto e in particolar modo sui temi della diversità e dell’inclusione sociale
Attività

MMI coordinerà l’azione di formazione socio-sanitaria, di prevenzione, formazione, counselling su HIV/AIDS e malattie sessualmente trasmesse, oltre ad appoggiare il processo di capacity building di partner e controparti locali negli stessi settori.

FTC sosterrà con MMI le controparti per: pre-counselling di giovani a rischio HIV, post counselling e aderenza alla terapia per HIV+.

Attività per R3
3.1 Formazione personale sanitario e CHW per il referral di minori e donne HIV+ ai centri di trattamento
Risultati: risultato 3
3.2 Prevenzione socio-sanitaria per gruppi vulnerabili: potenziamento Youth Friendly Center, sensibilizzazione comunitaria per salute riproduttiva, prevenzione e family planning
3.3 Servizio di consulenza psicologica per minori e per giovani
3.4 Pre-initiative test, counselling (PITC) e follow up per giovani e donne HIV+ (16-25 anni)

Beneficiari complessivi

Beneficiari diretti: totale 50.581 persone

  • Staff delle 3 controparti locali e dei centri EARC - Education Assessment Resource Centers (46);
  • Board delle 3 controparti locali (25);
  • 105 insegnanti
  • 15.000 genitori
  • 15.000 alunni (11-15 anni) di 35 scuole
  • 1.000 giovani e donne (16-25 anni, inclusi HIV+)
  • 450 Community Health Workers (CHW)
  • 75 operatori sanitari
  • 360 ragazzi disabili
  • 2.520 giovani partecipanti alla formazione professionale/stage/start/businnes boost)
  • Per l’attività ECM verranno raggiunte 500 classi (12.500 studenti + 500 insegnanti) e circa 200 famiglie (1.000 persone) in Italia e 2.000 persone in Kenya.

Beneficiari indiretti: 97.302 persone (15% della popolazione residente negli slum target).

Scheda e aggiornamenti pdfScarica la scheda dettagliata del progetto
Photogallery  20160510 11483220160510 11483220160510 11483220160510 11483220160510 11483220160510 11483220160510 11483220160510 11483220160510 11483220160510 11483220160510 11483220160510 11483220160510 11483220160510 11483220160510 11483220160510 11483220160510 114832
Note  
Utilizzo dei cookie: per garantire funzionalità e preferenze di navigazione questo sito utilizza cookie proprietari, al fine di migliorare l'esperienza dei propri utenti, e si riserva l'utilizzo di cookie di terze parti per migliorare i propri servizi. Per maggiori informazioni e ricevere eventuali istruzioni sull'uso dei cookie leggi l'informativa estesa, premendo il tasto CHIUDI accetti l'utilizzo dei cookie.